Iscrizione al Servizio Sanitario Regionale (SSR) - Scelta e revoca del medico di base

 

COME ISCRIVERSI AL SISTEMA SANITARIO REGIONALE E SCEGLIERE IL MEDICO CURANTE

L’assistenza sanitaria è garantita a tutti i cittadini italiani e stranieri aventi diritto, attraverso una rete di servizi (assistenza medica e pediatrica, farmaceutica, specialistica ambulatoriale, ospedaliera, domiciliare e consultoriale), mediante l’iscrizione al Servizio Sanitario Regionale (SSR).
L’iscrizione al Servizio Sanitario Regionale è obbligatoria e comporta la scelta del medico curante.

L’iscrizione al SSR si effettua presso gli Uffici Scelta e Revoca, presentandosi direttamente o attraverso persona delegata.

Per effettuare l’iscrizione sono necessari:

  • codice fiscale
  • autocertificazione di residenza
  • eventuale tessera sanitaria della ASL o ATS di provenienza
  • fotocopia del documento di identità dell’interessato
  • nel caso di delega, documento di identità della persona delegata

Per i nuovi nati il genitore deve compilare un’autocertificazione attestante la nascita del figlio e la composizione della famiglia ed esibire il codice fiscale del neonato.

All’atto dell’iscrizione al SSR il cittadino effettua la scelta del medico curante, di norma tra i medici inseriti nell’ambito territoriale di appartenenza.
L’elenco dei medici disponibili è consultabile presso l’Ufficio Scelta e Revoca del presidio territoriale di riferimento.

All’atto dell’iscrizione al SSR viene rilasciata una tessera cartacea provvisoria.

Successivamente, in genere nell’arco di un mese, viene recapitata all’indirizzo di residenza del cittadino la Tessera Sanitaria - Carta Nazionale dei Servizi (TS-CNS), una smart card elettronica che sostituisce la tessera cartacea.
Se l’iscrizione è inferiore a sei mesi non viene rilasciata la TS-CNS.

 

UFFICI SCELTA E REVOCA - SEDI E MODALITÀ DI ACCESSO

Denominazione sede/ufficioIndirizzoRecapiti
Distretto di Chiari - Polo territoriale
Ufficio Scelta e Revoca del Medico
Piazza Martiri della Libertà, 25
25032 Chiari
Mappa
Tel. 030 7007031
Orari: Dal Lunedì al venerdì, ore 8.30-12.30; Martedì e Giovedì dalle ore 14,00 alle ore 16,00
Distretto di Iseo - Polo territoriale
Ufficio Scelta e Revoca del Medico
Via Giardini Garibaldi, 2
25049 Iseo
Mappa
Tel. 030 7007696
Orari: Dal lunedì al venerdì, ore 8.30-12.30
Distretto di Orzinuovi - Polo territoriale
Ufficio Scelta e Revoca del Medico
Viale Marconi, 27
25034 Orzinuovi
Mappa
Tel. 030 7007239/285
Orari: Dal Lunedì al venerdì, ore 8.30-12.30; Lunedì dalle ore 14,00 alle ore 16,00
Distretto di Palazzolo sull'Oglio - Polo territoriale
Ufficio Scelta e Revoca del Medico
Via Lungo Oglio Cesare Battisti, 39
25036 Palazzolo sull'Oglio
Mappa
Tel. 030 7007625
Orari: Dal lunedì al venerdì, ore 8.30-12.30

 

REVOCA E RICUSAZIONE DEL MEDICO

È possibile interrompere in qualsiasi momento il rapporto con il curante con contestuale scelta di un altro medico per diversi motivi (es. trasferimento in altro comune, messa in crisi del rapporto di fiducia, ecc…).

Anche al medico è data la possibilità, per giustificati motivi, di chiedere la revoca (ricusare) della scelta operata in suo favore. In questo caso la persona assistita riceverà una comunicazione scritta con invito ad effettuare la scelta a favore di un altro medico.

 

SCELTA IN DEROGA DEL MEDICO

Per garantire la continuità di cura, la persona assistita che trasferisce la residenza in un comune fuori dal territorio della ATS di Brescia, può chiedere di mantenere l’iscrizione al proprio medico per non interrompere il rapporto di fiducia.

Per presentare la richiesta è necessario:

  • compilare presso gli Uffici Scelta e Revoca il modello di “Richiesta in deroga”, corredato da eventuale documentazione sanitaria pertinente
  • produrre la dichiarazione di accettazione sottoscritta dal medico curante, anche attestata mediante compilazione del riquadro riservato al medico all’interno del modulo “Richiesta in deroga”

 

MANTENIMENTO DEL PEDIATRA OLTRE I 14 ANNI DI ETÀ

Su richiesta del genitore e previa accettazione del medico, è possibile continuare ad avvalersi dell’assistenza del pediatra anche oltre i 14 anni e comunque non oltre il 16° anno di età, nel caso il minore presenti:

  • patologia cronica o handicap
  • documentate situazioni di disagio psico-sociale

Il genitore può presentarsi agli Uffici Scelta e Revoca con la seguente documentazione:

  • tessera sanitaria del figlio
  • richiesta di mantenimento della scelta del pediatra oltre i 14 anni corredata da eventuale documentazione sanitaria pertinente
  • dichiarazione di accettazione sottoscritta dal pediatra, anche attestata mediante compilazione del riquadro riservato al medico all’interno del modulo “Richiesta del mantenimento della scelta a favore del pediatra per i cittadini con più di 14 anni“.

 

ISCRIZIONE TEMPORANEA DI ASSISTITO RESIDENTE IN ALTRA ATS/ASL

In caso di soggiorno temporaneo nel territorio di una ASL/ATS diversa da quella di residenza per un periodo non inferiore a 3 mesi, è possibile chiedere l’iscrizione di temporanea dimora con scelta del medico curante, solo se ricorre una delle seguenti condizioni:

  • essere in possesso di esenzione per patologia cronica o invalidità
  • essere studente
  • svolgere attività lavorativa

Inoltre, in Regione Lombardia l’iscrizione temporanea può essere estesa:

  • agli ultra settantacinquenni
  • agli ospiti di comunità protetta
  • ai minori in affido o in attesa di adozione
  • ai familiari a carico di lavoratore (situazione già tutelata anche da Circolare Ministero della Sanità n. 1000.1169/11.05.1984)

L’iscrizione temporanea ha validità massima di un anno ed è rinnovabile e comporta la sospensione temporanea dall’ASL/ATS di residenza e dal proprio medico.

La persona interessata può presentarsi agli Uffici Scelta e Revoca con la seguente documentazione:

  • attestazione di avvenuta cancellazione da parte di ASL/ATS di provenienza richiesta dall’interessato
  • carta regionale dei servizio tessera sanitaria nazionale
  • autocertificazione di domicilio
  • idonea documentazione attestante la condizione

La riattivazione dell’iscrizione presso l’ASL/ATS di provenienza viene effettuata al rientro nel Comune di residenza, su richiesta dell’interessato.
 

NECESSITÀ OCCASIONALI DI ASSISTENZA MEDICA

Nel caso la persona si trovi occasionalmente nel territorio di una ASL/ATS diversa da quella di residenza, per un periodo inferiore ai 3 mesi o per un periodo superiore ma per motivi diversi da quelli indicati nella sezione precedente, non è possibile procedere all’iscrizione al Servizio Sanitario Regionale nella Azienda Sanitaria di temporanea dimora.

Per problematiche sanitarie non differibili, la persona può rivolgersi ad un Medico di Medicina Generale (MMG) o Pediatra di Famiglia (PDF) che svolge la propria attività nel territorio, con pagamento della visita ambulatoriale o domiciliare. Presentando la ricevuta del pagamento della prestazione alla ASL/ATS di residenza, si ha diritto al rimborso della spesa sostenuta.

Per necessità sanitarie urgenti il cittadino può rivolgersi al Servizio di Continuità Assistenziale o al Pronto Soccorso di una delle strutture ospedaliere del territorio.

I costi delle prestazioni sono:

  • prestazione del Medico di Medicina Generale: € 15,00 per visita ambulatoriale – € 25,00 per visita domiciliare
  • prestazione del Pediatra di Libera Scelta: € 25,00 per visita ambulatoriale – € 35,00 per visita domiciliare

Data ultima modifica a questa pagina: 28/05/2018 - Funzione aziendale responsabile della pubblicazione: Responsabile Presidio Territoriale